Intervista a Wasim Dahmash, editore italo-palestinese

Intervista a Wasim Dahmash, editore italo-palestinese

La nascita a Damasco nell’anno della nakba, l’infanzia in Siria, il “lungo Sessantotto” in Italia, la fondazione delle Edizioni Q, "una casa editrice che diffondesse la letteratura dal Sud globale: non a caso la Q sta per ‘Qasba’, il quartiere di Algeri da cui iniziò la rivoluzione anti-coloniale”.

Abolizionismo come pratica. Due contributi per pensare (e pensarsi) oltre la giustizia punitiva.

Abolizionismo come pratica. Due contributi per pensare (e pensarsi) oltre la giustizia punitiva.

Lolita e le altre. Desiderio e censura nella narrativa delle autrici iraniane.

Lolita e le altre. Desiderio e censura nella narrativa delle autrici iraniane.


Sostieni Libbra, il festival delle librerie indipendenti in relazione

Sostieni Libbra, il festival delle librerie indipendenti in relazione

Non siete stati ancora sconfitti. Un estratto dalla raccolta di scritti di Alaa Abd el-Fattah

Non siete stati ancora sconfitti. Un estratto dalla raccolta di scritti di Alaa Abd el-Fattah

Neurodiversità e disability studies: quindici titoli per un nuovo percorso

Neurodiversità e disability studies: quindici titoli per un nuovo percorso

Stone Fruit di Lee Lai

Stone Fruit di Lee Lai

Non è mica la vergine Maria di Feby Indirani

Non è mica la vergine Maria di Feby Indirani

Femminismi e Islam in Marocco

Femminismi e Islam in Marocco

Vicolo del mortaio di Nagib Mahfuz

Vicolo del mortaio di Nagib Mahfuz

Vai al carrello