Laboratorio favela. Violenza e politica a Rio de Janeiro - Marielle Franco

Laboratorio favela. Violenza e politica a Rio de Janeiro

Laboratorio favela. Violenza e politica a Rio de Janeiro

traduzione di Francesca De Rosa e Alice Izzo
introduzione di Andrezza de Jesus, Francesca De Rosa e Alice Izzo
L'enorme mobilitazione generata dal ripudio del suo barbaro assassinio nel 2018 ha fatto di Marielle Franco un simbolo di lotta dentro e fuori dal Brasile. Tre anni dopo questi eventi, mentre l'indagine sul suo omicidio ha rivelato una rete di complicità tra la classe politica e i gruppi paramilitari che coinvolgerebbe anche la famiglia presidenziale, la società brasiliana vive in un clima di crescente violenza politica aggravato dalle conseguenze socio-​economiche della gestione della pandemia. Se l'assassinio dell'attivista ha avuto risonanza mondiale, meno conosciuto è invece il contributo politico e teorico che Marielle ci ha lasciato. Laboratorio Favela restituisce il suo lavoro di ricerca sulle politiche di sicurezza pubblica nello stato di Rio de Janeiro, ed in particolare sul ruolo delle Unità di polizia pacificatrice (Upp) nella costituzione di uno stato penale perfettamente integrato al progetto neoliberale. Racconta la presenza di Marielle in parlamento, la sua irruzione in uno spazio misogino, patriarcale, razzista e classista; restituisce infine, la sua forte denuncia contro gli abusi della polizia e l'avanzata della criminalità organizzata nelle favelas.

Info

TitoloLaboratorio favela. Violenza e politica a Rio de Janeiro
AutoreMarielle Franco
Casa editriceTamu
LinguaItaliano
EAN9791280195043
ISBN1280195045
15 €

Questo sito usa solo cookies indispensabili al suo funzionamento. Nessuna informazione sarà condivisa con terze parti. ;)

Vai al carrello