Il mare dei califfi. Storia del Mediterraneo musulmano (secoli VII-XII) - Christophe Picard

Il mare dei califfi. Storia del Mediterraneo musulmano (secoli VII-XII)

Il mare dei califfi. Storia del Mediterraneo musulmano (secoli VII-XII)

Fernand Braudel ha riconosciuto in quella islamica una delle grandi civiltà mediterranee, ma le ha attribuito un ruolo decisamente di secondo piano per ciò che concerne lo sviluppo marittimo ed economico medievale. Tutte le successive storie del Mediterraneo hanno quindi assegnato un posto subalterno ai marinai dell'Islam, generalmente considerati alla stregua di pirati. Il libro di Christophe Picard propone invece una visione radicalmente diversa. La prolifica produzione cronachistica degli Arabi e la documentazione archeologica portata alla luce negli ultimi anni, infatti, hanno permesso di rivalutare l'importanza dei musulmani nella storia medievale del Mediterraneo. Scopriamo così che califfi e giurisperiti non ignoravano lo spazio mediterraneo e che marinai, guerrieri e mercanti non cessarono di solcarlo, mentre veniva contemporaneamente descritto da geografi, cartografi ed enciclopedisti. Esso fu oggetto di un continuo interesse anche e soprattutto come terreno d'elezione del jihad dei califfi.

Info

TitoloIl mare dei califfi. Storia del Mediterraneo musulmano (secoli VII-XII)
AutoreChristophe Picard
Casa editriceCarocci
LinguaItaliano
EAN9788843081851
ISBN8843081853
36 €

Questo sito usa solo cookies indispensabili al suo funzionamento. Nessuna informazione sarà condivisa con terze parti. ;)

Vai al carrello