Colonie letterarie. Immagini dell'Africa italiana dalla fine del sogno imperiale agli anni Sessanta - Barbara Tonzar

Colonie letterarie. Immagini dell'Africa italiana dalla fine del sogno imperiale agli anni Sessanta

Colonie letterarie. Immagini dell'Africa italiana dalla fine del sogno imperiale agli anni Sessanta

Il libro analizza, in una prospettiva postcoloniale, alcune rappresentazioni letterarie delle colonie italiane nella fase storica intercorrente fra il tramonto del sogno imperiale, culminato nella perdita dell'"impero" durante il secondo conflitto mondiale, e gli anni Sessanta, in corrispondenza della fine dell'amministrazione fiduciaria italiana in Somalia (1960). Le modalità di narrazione e contronarrazione del colonialismo emergenti dai testi oggetto dell'indagine, tra cui Mohamed divorzia (1944) di Paolo Cesarmi, Tempo di uccidere (1947) di Ennio Flaiano, Il deserto della Libia (1952) di Mario Tobino e Settimana nera (1961) di Enrico Emanuelli, sono messe in relazione, da un lato, con la tradizione orientalista e l'immaginario coloniale degli italiani, persistente in forme diverse anche nel contesto postbellico, dall'altro con il mito degli "italiani brava gente" e le complesse dinamiche di rimozione e autoassoluzione caratterizzanti il discorso ufficiale dell'Italia repubblicana.

Info

TitoloColonie letterarie. Immagini dell'Africa italiana dalla fine del sogno imperiale agli anni Sessanta
AutoreBarbara Tonzar
Casa editriceCarocci
LinguaItaliano
EAN9788843089000
ISBN8843089005
16 €

Questo sito usa solo cookies indispensabili al suo funzionamento. Nessuna informazione sarà condivisa con terze parti. ;)

Vai al carrello