I ricordi dell'avvenire

I ricordi dell'avvenire

Nella Tierra Caliente che è il cuore stesso del Messico giace il paesino di Ixtepec, narratore di questa storia e testimone di vicende che mescolano fede e crudeltà, odio e passione, menzogna e perfidia. Siamo negli anni post rivoluzionari, sull’orlo della guerra civile, e Ixtepec si ritrova in balia degli umori del crudele generale Francisco Rosas, consumato dall’amore per la bellissima Julia. L’arrivo di uno straniero misterioso metterà a soqquadro l’apparente monotonia della cittadina, segnando il destino della famiglia Moncada, della giovane Isabel e di una serie di personaggi memorabili, dal militare sanguinario al matto che si fa chiamare «signor presidente».


Elena Garro (1916-1998) è stata una delle più grandi scrittrici messicane del Novecento. Drammaturga, coreografa e autrice di romanzi e racconti, in seguito al burrascoso matrimonio con il poeta Octavio Paz ha trascorso gran parte della vita in un autoesilio tra Europa e Stati Uniti. Fra le sue opere maggiori, i romanzi I ricordi dell’avvenire (1963) – col quale ha vinto il prestigioso Premio Xavier Villaurrutia –, e Testimonios sobre Mariana (1981). Da diversi anni, la sua opera è oggetto di una felice riscoperta in patria e all’estero.



Info

TitoloI ricordi dell'avvenire
AutoreElena Garro
Casa editriceSur
LinguaItaliano
EAN9788869983986
ISBN8869983986
20 €
Vai al carrello