Indietro
Un appartamento su Urano. Cronache del transito
  • Clicca per ingrandire
Un appartamento su Urano. Cronache del transito
€20.00

Urano, il gigante ghiacciato, è il pianeta più freddo del sistema solare e anche un dio della mitologia greca. Nel 1864 Karl Heinrich Ulrichs, uno dei primi attivisti transessuali europei, elabora il concetto di uranismo per definire il “terzo sesso”.

Paul B. Preciado sogna un appartamento su Urano dove vivere al di fuori delle relazioni di potere e delle categorie di genere e sessuali. “Il mio status trans”, afferma l’autore, “è una nuova forma di uranismo. Non sono un uomo. Non sono una donna. Non sono eterosessuale. Non sono omosessuale. Non sono nemmeno bisessuale. Sono un dissidente del sistema sesso-genere.”

In questo libro, che riunisce una vasta selezione delle “cronache del transito” (in Italia tradotte in parte da Internazionale) racconta il suo processo di trasformazione da Beatriz in Paul B., dove gli ormoni e il cambio legale del nome sono tanto importanti quanto scrivere. Questa non è solo la cronaca di una transizione di genere, ma anche quella di una transizione planetaria.

Preciado analizza altri processi di mutazione politica, culturale e sessuale, affrontando diversi temi: la questione catalana, lo zapatismo in Messico, la crisi greca, l’America di Trump, le nuove forme di violenza maschile, la figura di Assange, il lavoro sessuale, le molestie nei confronti dei bambini trans o il ruolo dei musei come motori di una possibile rivoluzione culturale.

Questo è un libro coraggioso, trasgressivo e importante che parte da un’esperienza personale per mettere in discussione le basi di una società che esclude l’eterodossia, la problematizza e la trasforma in malattia. Questo è un libro scritto dal confine, da un lucido radicalismo queer, che cerca di liberare il corpo e la mente dai legami morali e dalle restrizioni politiche.

 

Paul B. Preciado è filosofo e curatore d’arte. Autore del Manifesto controsessuale (Fandango Libri 2019); Testo Tossico. Sesso, droghe e biopolitica (Fandango Libri, 2015); Terrore anale (Fandango Libri, 2018) e Pornotopia. Playboy Architettura e Sessualità, finalista del Premio saggio Anagrama 2010 (Fandango Libri 2020). È stato direttore dei programmi pubblici del MACBA e PEI (Independent Studies Program) tra il 2012 e il 2014 e curatore del programma di Documenta 14 Kassel e Atene. Ha curato il padiglione di Taiwan della Biennale di Venezia 2019. Attualmente è filosofo associato presso il Centre Georges Pompidou di Parigi.

Un appartamento su Urano. Cronache del transito
€20.00

Urano, il gigante ghiacciato, è il pianeta più freddo del sistema solare e anche un dio della mitologia greca. Nel 1864 Karl Heinrich Ulrichs, uno dei primi attivisti transessuali europei, elabora il concetto di uranismo per definire il “terzo sesso”.

Paul B. Preciado sogna un appartamento su Urano dove vivere al di fuori delle relazioni di potere e delle categorie di genere e sessuali. “Il mio status trans”, afferma l’autore, “è una nuova forma di uranismo. Non sono un uomo. Non sono una donna. Non sono eterosessuale. Non sono omosessuale. Non sono nemmeno bisessuale. Sono un dissidente del sistema sesso-genere.”

In questo libro, che riunisce una vasta selezione delle “cronache del transito” (in Italia tradotte in parte da Internazionale) racconta il suo processo di trasformazione da Beatriz in Paul B., dove gli ormoni e il cambio legale del nome sono tanto importanti quanto scrivere. Questa non è solo la cronaca di una transizione di genere, ma anche quella di una transizione planetaria.

Preciado analizza altri processi di mutazione politica, culturale e sessuale, affrontando diversi temi: la questione catalana, lo zapatismo in Messico, la crisi greca, l’America di Trump, le nuove forme di violenza maschile, la figura di Assange, il lavoro sessuale, le molestie nei confronti dei bambini trans o il ruolo dei musei come motori di una possibile rivoluzione culturale.

Questo è un libro coraggioso, trasgressivo e importante che parte da un’esperienza personale per mettere in discussione le basi di una società che esclude l’eterodossia, la problematizza e la trasforma in malattia. Questo è un libro scritto dal confine, da un lucido radicalismo queer, che cerca di liberare il corpo e la mente dai legami morali e dalle restrizioni politiche.

 

Paul B. Preciado è filosofo e curatore d’arte. Autore del Manifesto controsessuale (Fandango Libri 2019); Testo Tossico. Sesso, droghe e biopolitica (Fandango Libri, 2015); Terrore anale (Fandango Libri, 2018) e Pornotopia. Playboy Architettura e Sessualità, finalista del Premio saggio Anagrama 2010 (Fandango Libri 2020). È stato direttore dei programmi pubblici del MACBA e PEI (Independent Studies Program) tra il 2012 e il 2014 e curatore del programma di Documenta 14 Kassel e Atene. Ha curato il padiglione di Taiwan della Biennale di Venezia 2019. Attualmente è filosofo associato presso il Centre Georges Pompidou di Parigi.


Specifiche
TitoloUn appartamento su Urano. Cronache del transito
AutorePaul B. Preciado
EditoreFandango Libri
LinguaItaliano
Codice EAN9788860446848
CondizioniNuovo

Recensioni Utenti

Questo prodotto non è stato ancora recensito.

Scrivi una recensione

Scrivi recensione

Inserisci un indirizzo email valido.
Questo campo è richiesto.
Inizio

Powered by TamuLibri!

Mailing List

Inserisci la tua email per ricevere la nostra newsletter
Inserisci un indirizzo email valido.
Email già iscritta. Continue if you wish to unsubscribe.
Iscriviti
Cancellati

Powered by TamuLibri!

Seguici